lunedì , 24 settembre 2018
Home / Articoli / Un convegno, a Jesi, sulle situazioni di fragilità nell’età evolutiva: iscrizioni on line già aperte

Un convegno, a Jesi, sulle situazioni di fragilità nell’età evolutiva: iscrizioni on line già aperte

Conoscere le situazioni di fragilità dell’età evolutiva, accogliere e accompagnare in chiave inclusiva i bambini e le loro famiglie: un percorso da affrontare insieme per agire a tutto campo, cioè per essere capaci di dare concretezza al diritto di cittadinanza di tutti, indipendentemente dalla loro condizione e dalle singole problematiche. Si parlerà di questi temi il 7 settembre prossimo a Jesi, presso il Centro direzionale Ubi Banca Esagono nel Convegno Accanto al bambino e alla sua famiglia – Percorso di accoglienza ed inclusione negli ambiti educativi, rivolto a operatori sanitari, psicologi, assistenti sociali, insegnanti, educatori, catechisti e cittadini.

L’iniziativa, proposta da APSI Scienze infermieristiche e dall’Istituto Comprensivo “C.Urbani” Moie in collaborazione con Ufficio Catechistico e Pastorale della Salute Regionale, è stata condivisa da enti e associazioni regionali: Asur Marche, Ordine degli Psicologi, Associazione Maestri Cattolici e Forum delle Associazioni Familiari. Inoltre è stata accolta dalla Diocesi di Jesi con Avulss, Unitalsi e Caritas, in una sinergia di intenti «che ci lascia sperare in un percorso di condivisione su problematiche e temi così importanti. – ha dichiarato Marcella Coppa segreteria organizzativa – Il confronto fra tante realtà istituzionali ed associative, fra i diversi mondi che vivono i temi educativi più complessi rappresenta un’occasione importante per i diversi operatori, per avere uno sguardo d’insieme, arricchire il proprio bagaglio professionale e agire anche sui sistemi relazionali e sul contesto.»

Un’intera giornata per confrontarsi sul tema della disabilità e dell’inclusione, dunque, nei suoi tanti aspetti: psicologico, medico-assistenziale, pedagogico, normativo, con la mattinata dedicata agli approfondimenti tematici proposti dagli esperti relatori e il pomeriggio ai laboratori guidati.

Si inizierà alle 8.15 con l’accoglienza, la registrazione dei partecipanti e la presentazione della giornata a cura del prof. Franco de Felice dell’Università di Urbino, consigliere del Forum regionale delle Associazioni familiari. A seguire gli interventi moderati da Maurizio Ercolani infermiere del dipartimento di salute mentale Asur Marche Area Vasta 2: Stefano Vicari – direttore neuropsichiatra infantile dell’Ospedale Bambin Gesù di Roma parlerà dei Disturbi mentali in età evolutiva.

Il ruolo della famiglia nelle relazioni e l’inclusione sociale sarà il tema proposto da Ezio Aceti, psicologo e psicoterapeuta, esperto in relazioni familiari. Chiuderanno la mattinata gli approfondimenti di Mauro Mario Coppa, direttore dei servizi educativo-riabilitativi Lega del Filo d’Oro, sui Percorsi di educazione e riabilitazione nelle disabilità fra limiti e possibilità e di suor Veronica Donatello responsabile nazionale UNC settore catechesi per persone disabili, sugli ambienti educativi: accoglienza ed inclusione. Al termine degli interventi dei relatori spazio al dibattito e pausa pranzo.

I tre laboratori pomeridiani dedicati all’inclusione si svolgeranno per gruppi, contemporaneamente e quindi i partecipanti potranno sceglierne uno in sede d’iscrizione. Avranno inizio alle 14.30 con la presentazione di Chiara Rossetti, educatrice laureata in Scienze della Formazione e master in Analisi del comportamento che guiderà poi il percorso dedicato alle disabilità sensoriali, con le educatrici Serena Stronati, Donatella Belli, Rosina Giuseppetti. Il laboratorio su Bisogni Educativi Speciali e disabilità mentali sarà curato da Alessandro Suardi psicologo, psicoterapeuta e consigliere regionale dell’Ordine degli psicologi delle Marche. La terza proposta laboratoriale dedicata all’Autismo sarà guidata da suor Veronica Donatello. Dopo la sintesi e la condivisione dei lavori, si svolgeranno le operazioni previste per i diversi ordini professionali (questionari, test…) con la chiusura della giornata prevista alle 17.30.

Gli interessati possono fin d’ora effettuare l’iscrizione all’Evento direttamente on line all’indirizzo https://goo.gl/forms/jvNmgh3TKNPjpd0e2 dove è reperibile anche il materiale informativo.